Accelerare il metabolismo basale si può

Per capire come accelerare il metabolismo basale, cerchiamo insieme di capire tutti gli aspetti che potrebbero permetterci di affrontarlo al meglio.

Il metabolismo basale è il dispendio energetico di un organismo vivente a riposo, comprendente anche l’energia necessaria per le funzioni metaboliche vitali ed è influenzato da:

  • fattori individuali come età e sesso
  • fattori esterni come la temperatura
  • fattori soggettivi come stile di vita, alimentazione e attività fisica

“La nostra alimentazione deve coprire il fabbisogno energetico necessario per le attività fisiche volontarie ed il metabolismo basale. Un’alimentazione carente porterà ad un drastico rallentamento del metabolismo.”

Come modificare il metabolismo basale

modificare il metabolismo basale

Il metabolismo basale, usato da molti per giustificare i loro fallimenti o insuccessi, è influenzato da diversi fattori, primo fra tutti, l’alimentazione.

Troppo spesso ci dimentichiamo l’importanza dell’alimentazione nel nostro stile di vita e, sbagliando, la prima cosa che facciamo, quando decidiamo di perdere peso, iniziamo diete ipocaloriche o peggio ancora digiuni alternati che come unico risultato ci porteranno una drastica riduzione della massa magra e un forte rallentamento del metabolismo.

Le proteine, troppo spesso dimenticate a discapito di cibi golosi e fast food, svolgono un ruolo fondamentale per dare uno sprint al metabolismo basale proprio perché aiutano il nostro organismo alla crescita e ricostruzione muscolare.

Non perdere peso e continuare a cambiare diete, provare nuove tendenze alimentari sono la causa principale degli insuccessi di tutte le diete ipocaloriche che forse ci regalano gioie nei primi 20 giorni ma ci daranno delusioni appena finiamo di seguire, se mai dovessimo riuscirci, appena smettiamo di seguire “la dieta”.

“La massa magra influenza moltissimo il metabolismo basale”

Il metabolismo basale è calcolato in calorie ed è da attribuire all’attività della massa magra.

Quindi alimentazione corretta e attività fisica adeguata sono tra i due fattori più importanti che possono regolare il metabolismo basale di ogni individuo.

Altri fattori che lo influenzano o modificano sono:

  • Sesso (l’uomo ha un metabolismo basale più alto rispetto la donna)
  • Età, inizia a rallentare con il passare degli anni
  • Temperatura dell’ambiente, all’aumentare della temperatura si abbassa il metabolismo
  • Farmaci, l’assunzione di alcune sostanze può diminuire il metabolismo
  • Stile di vita e razza sono altri fattori che influenzano il metabolismo

Come accelerare il metabolismo naturalmente

Come accelerare il metabolismo naturalmente

Abbiamo parlato dell’importanza della massa magra per attivare ed accelerare il metabolismo basale e sicuramente l’attività fisica se fatta in maniera adeguata porterà ad una buona costruzione della massa magra, una forte riduzione della massa grassa e come conseguenza, oltre ad un aspetto estetico migliore, il metabolismo basale subirà una forte accelerata, permettendo al nostro organismo di bruciare più calorie a riposo.

“Bruciare più calorie a riposo il sogno di tutti”

Attenzione però, l’attività aerobica è la meno indicata se il nostro desiderio è quello di risvegliare il metabolismo, quella che invece è in grado di portare risultati reali e benefici è l’attività anaerobica, gli esercizi con i pesi senza paura di aumentare i pesi, l’interval training creando stress e microlesioni muscolari porteranno il corpo a bruciare molte calorie a riposo e durante le ore di recupero per la ricostruzione muscolare, quindi otterremo oltre ad un aumento muscolare, anche il nostro desiderio di aumentare il metabolismo basale.

L’attività fisica è il vero segreto ma di sicuro anche una vita attiva e uno stile di vita poco sedentario permetteranno al nostro organismo e metabolismo di essere stimolato a bruciare molte calorie per quasi 24 ore al giorno.

E gli integratori termogenici? Utili di sicuro, ma diventano totalmente inutili se tutto quello che avete letto sopra non viene fatto alla perfezione, quindi prima pensiamo a migliorare l’alimentazione, attività fisica e stile di vita poi eventualmente ad integrare.

<<Potrebbe interessarti anche l’articolo: Integratori per dimagrire, ecco tutte le controindicazioni>>

 

 

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *